IL TUO VIAGGIO




v

v

Informazioni

Percorri una delle più antiche strade dell’uomo a bordo dei confortevoli mezzi con conducente Moveu. Costeggiando il percorso dell’antica via Traiana, da Polignano a Mare a Torre Canne, passando per Monopoli e Capitolo scoprirai il fascino delle bianche rocce delle Murge che si tuffano nel blu intenso del Mare Adriatico, tra la pietra carsica dei trulli e alcune delle più ricercate località balneari pugliesi. Lasciati ispirare dai paesaggi in cui è nata la poesia di Domenico Modugno e avventurati nelle strade battute per millenni da navigatori, santi, crociati e pellegrini. https://www.instagram.com/p/BzgGecSIKFd/?igshid=1sfgwv706wj5e



CURIOSITA'

Commercio e spiritualità. Come due capisaldi che definiscono l’identità del tratto di costa che dall’area metropolitana di Bari conduce fino alla provincia di Brindisi. Due pietre miliari unite come puntini dalla via Traiana, alternativa al percorso della più antica via Appia. Strada di commerci: se già in età magnogreca floridi erano quelli dell’antica Polignano con Taranto, la via Traiana porta verso il porto di Brindisi ogni possibile traffico commerciale dell’Impero Romano. Bizantini, normanni, angioini e aragonesi si contenderanno per il suo valore strategico il territorio per secoli e perfino la florida Venezia dei Dogi entrerà in conflitto con la ricca Monopoli. Ma la strada per Brindisi non è solo arteria commerciale. È da Brindisi che storicamente salpavano le navi dirette, in pellegrinaggio o crociata, in Terra Santa. E, viceversa, da Brindisi e dalla Traiana passavano i pellegrini in cammino verso Roma e le reliquie del fondatore della chiesa, quel San Pietro che la tradizione racconta di passaggio per Monopoli nel 43 D.C. https://www.instagram.com/p/BvGqp6pnWb7/?igshid=18tqpr27x16tl


COSA VEDERE

“Nel blu, dipinto di blu”. Di fronte alla statua che Polignano a Mare ha dedicato a Domenico Modugno, penserai che sia stato il colore acceso del mare sullo sfondo a ispirare il cantautore nato da queste parti. L’irresistibile desiderio di tuffarti dalla rupe su cui si arrampica la cittadina, ti convincerà definitivamente che sia stata la bellezza di questa terra a ispirargli Volare. Desisti e al trampolino preferisci scalinate, chianche, vicoli imbiancati, balconi fioriti e terrazze sul mare: Polignano da il meglio sé passeggiando con calma fino al meritato tuffo nella spiaggia del porto, ai piedi della roccia su cui sorge la città. Raggiunta Monopoli, lasciati suggestionare dalla maestosità della Basilica della Madonna della Madia, dal fascino del barocco che si innesta sull’imponente architettura romanica che l’ha preceduta su un pezzo di terra da sempre oggetto di culto e un tempo consacrato al dio Mercurio. Perditi nel dedalo dei vicoli del centro storico, respira iodio cullato dalle acque del Lungomare Santa Maria e scopri i gozzi e le reti dei pescatori riposare a Cala Batteria. Procedendo verso sud, caletta dopo caletta, prenditi il tempo di ammirare alcune delle zone balneari più ricercate della Puglia, fino alla mondana Capitolo, dove gli stabilimenti in estate sono aperti 24 ore al giorno e dove antichi frantoi medievali accolgono oggi piste da ballo. Proseguendo verso sud, la sabbia finissima ammonticchiata in dune naturali e il mare cristallino di Torre Canne ti daranno il benvenuto al confine con il Salento. https://www.instagram.com/p/BySuc0yowpn/?igshid=2psubnbrs6xg


COSA FARE

Nessuna illusione: a dispetto delle spiagge incontaminate, dell’acqua cristallina e dal labirintico incedere dei vicoli nei borghi, nella Costa dei Trulli non puoi permetterti un soggiorno tutto relax. Troppe le attrazioni e gli appuntamenti imperdibili per restare inchiodati al materassino o all’ombra della calce nei vicoli. Luglio è a Polignano a Mare il mese del Festival del Libro Possibile, rassegna culturale meta di scrittori, giornalisti e intellettuali. Giusto il tempo di lasciar spazio agli sportivi e a settembre la rupe sulla Spiaggia del Porto diventa teatro del Red Bull Cliff Diving, spettacolare gara di tuffi acrobatici e tappa più ambita dell’intero circuito mondiale. Da luglio a settembre per i vicoli di Monopoli artisti emergenti e mostri sacri si confrontano nelle notti di Ritratti Festival, mentre a settembre le stradine del centro storico aprono all’arte fotografica e alla rassegna PhEST. I più esigenti e mondani troveranno letteralmente ogni notte un’occasione per tirar tardi tra gli stabilimenti aperti by night a Capitolo. https://www.instagram.com/p/Bni9i25Fz46/?igshid=1la8bioo92mun


MANGIARE

Il blu del mare da un lato, un’antica arteria commerciale dall’altro: non stupisce che le tavole della costa dei trulli, nel mezzo, siano imbandite con il meglio delle vicine tradizioni enogastronomiche. Il sapore dolce dei ricci a Savelletri e la creativa offerta gourmet di panini di pesce a Polignano puntellano la cultura del mare a tavola barese, fatta di frutti di mare, sushi pugliese, prelibati primi e pescato locale. Bombette, capocollo, gnummareddi dalla confinante Valle d’Itria profumano le braci accese nelle calde sere d’estate, mentre dalle Murge ricotta, burrata e stracciatella rendono golosa l’offerta casearia. https://www.instagram.com/p/BwrbUMeBq0Q/?igshid=15pokhme6xr7a

Pagamenti sicuri
PROSEGUI